L’Arma dei Carabinieri mette in guardia dall’uso dei botti illegali e dà consigli su come e dove comprarli.

La Benemerita sottolinea che è fondamentale anche non raccogliere botti inesplosi da terra.

Gli artificieri dell’Arma rimarcano, inoltre, che i minori di 14 anni, non possono maneggiare alcun tipo di fuoco d’artificio, neanche le stelle filanti. Un altro consiglio importante è quello d acquistare i fuochi solo da rivenditori autorizzati e di assicurarsi della provenienza.

I giochi pirotecnici non sono uno scherzo, tanto che a Capodanno 2019 si erano registrati 216 feriti, di cui 44 ricoverati. Per fortuna nessuna vittima. Come scrive l’AGI. Tra i feriti, 41 erano minorenni. La regione più colpita, nel corso degli anni, è la Campania.

Solo nelle ultime ore la Benemerita ha sequestrato due quintali di botti. Due le persone arrestate, un 35enne e un 37enne già noti alle forze dell’ordine, tre quelle denunciate. Questo il bilancio di un blitz dei Carabinieri della stazione di Villaricca nell’ambito di un servizio di contrasto all’uso e alla vendita di botti illegali disposto dal Comando provinciale di Napoli. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato 434 ordigni artigianali e 761 fuochi di “libera vendita”, illecitamente detenuti in tre box auto posti al di sotto di un condominio privato. Scrivono sul comunicato.

Saranno circa 15.000 i Carabinieri impegnati sulle strade, affiancati da 480 militari delle Aliquote di Primo Intervento e Squadre Operative di Supporto per la gestione di eventi più complessi.

Per il resto, augurano buon anno a tutti. In risposta auguriamo anche noi buon anno a tutta l’Arma, aggiungendo un grazie per tutto ciò che fanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *