C'era una volta una ragazza dai capelli di fuoco In evidenza

Illustrazione che feci per Elena Illustrazione che feci per Elena

C’era una volta una ragazza dai capelli color del fuoco. C’era una volta una ragazza col cuore rosso come l’anarchia estrema. Ella danzava nelle nubi e si immergeva nei liberi sogni. Cercava la pace con la sua guerra agli oppressori; cercava amore nei luoghi di tempesta; cercava la giustizia dove v’era ingiustizia. Il mondo la rigettava perché diversa e inflessibile: era una Punk dai capelli di fuoco. La vita sua è stata un soffio di ribellione che ha colorato d’azzurro il sentiero di molti, dando impeto a chi di lotta viveva.

Ella era la guerriera che la morte ha spezzato in una notte d'autunno, sola, senza parole di conforto perché tradita da chi pensava l'amasse. Sola, come aveva sempre lottato, guardando il cielo tino di stelle, in cerca dell'ultimo anelito per gridare 'libertà' di una vita arsa come fiamma ardente e consumata in una vampa fulminea. 

Era la ragazza dai capelli di fuoco, amica di coloro che lottano contro i governi ingiusti del mondo, in un mondo fatto di codici binari, dei della ribellione, idoli di un millennio torturato. Fantasmi senza volto né nome, che circolano nei meandri segreti di Internet in cerca della falla perfetta. 

La ricorderanno, oltre la morte.

Ultima modifica il Domenica, 09 Aprile 2017 09:45
Vota questo articolo
(0 Voti)
Jone Pierantonio

@JonePierantonio

Mi occupo di giornalismo da circa 10 anni, scrivo sui quotidiani e mensili di Roma e nel 2013 ho dato vita a  cronacalibera.it su cui tratto argomenti di stile tech, internet,  Anonymous, hacktivism, hacking, cybersecurity, socialnetwork.

La mia  (LUNGHISSIMA) PGP Public Key si trova su wearecyberangels.noblogs.org

Sito web: wearecyberangels.noblogs.org
Devi effettuare il login per inviare commenti