Nuovi documenti della NSA rilasciati da Snowden fannno luce sul ruolo degli Stati Uniti nella guerra a Gaza. Grazie alla fornitura di armi, di denaro e di tecnologia, essi hanno fornito allo Stato ebraico notevoli aiuti per le ultime guerre.

medici gazaL'incessante lavoro dei medici a Gaza. Durante i primi giorni di bombardamenti non hanno smesso di operare, tanto che a causa delle sale operatorie piene, non hanno potuto curare tutti i feriti.

giovani assassinati (Panorama)Si legge nella descrizione del filmato:

Farah“Ho sedici anni e questa notte potrei morire”. Parla quella che potrebbe essere la migliore reporter di questa guerra (perché di guerra si tratta) nella Striscia di Gaza: Farah Gazan.

Questa notte colpita una scuola Onu. Fonti riferiscono di almeno 20 morti a Jabaliya.

Gaza Centrale elettricaCresce sempre più il bilancio delle vittime nella Striscia di Gaza. Secondo l'Ufficio per il Coordinamento degli Aiuti Umanitari dell'Onu i bambini che hanno perso la vita dall'inizio delle ostilità sarebbero 229.

Il bilancio al nono giorno di bombardamenti è di 205 palestinesi morti, 1100 feriti e 100.000 che dovranno evacuare le loro abitazioni.

anon“Target. Fire, fire!”. È la risposta degli hacktivisti all'orrore della guerra. Forse magra consolazione alla rabbia che invade i cuori nel vedere innocenti morire sotto i bombardamenti nella striscia di Gaza, ma ognuno dice 'no' come può. Gli Anonymous così riaccendono la miccia di OpIsrael e mettono ko i siti del web sionista.

Il genocidio, la disperazione, la brutalità che si stanno consumando in Medio Oriente scorrono sui social network. Il mondo inorridisce a tale abominio.

GazaCominciano a girare su Youtube i video dei post bombardamenti.

Pagina 1 di 2