"Molti si preoccupano per possibili epidemie di terribili malattie che potrebbero distruggere l'uomo, beh io vi dico che un epidemia ben piu' grave e' in atto, l'epidemia dell' adorazione dei luridi cani. Come tutte le malattie anche questa uccide, perché la bestia sudicia e' mortifera in molti modi come gia' abbiamo spiegato in precenza.Quindi dobbiamo essere forti e cercare di curare l' uomo ormai pervertito da demoniaci disegni".


Recita così un post della pagina Facebook 'Il cane è una bestia satanica'. La pagina, nata il 3 agosto 2014, è stata più volte oggetto di segnalazioni, sia da parte degli iscritti ai gruppi di Anonymous, sia da altri utenti, ma la segnalazione non è andata a buon fine. La pagina esiste ancora. Molti pensano che siano solo 'troll', ma il cattivo gusto comunque c'è e i post lasciati sono assai pesanti nelle accuse non solo ai cani, ma anche alle persone stesse.

In essa si trovano commenti poco gradevoli verso gli animali domestici e secondo gli utenti che instancabilmente stanno lottando perché venga rimossa, anche frasi che incitano alla violenza verso i cani. E in effetti le parole scritte non lasciano pensare ad altro. I commenti sgradevoli non vengono risparmiati neanche a chi ama questi animali: "Donne che dicono di amare il cane come fosse un loro figlio, chi mai vorrebbe far uscire dal suo grembo una creatura dalla aspetto canino? fate schifo voi e le luride bestie a quattro zampe".

E ancora un altro post recita: "Il ''lupus hominarium'' e' una delle piu' antiche rappresentazioni del demonio, il maligno sceglieva bestie immonde ed impure per incarnarsi. Il rimedio a tale scempio era il sacro fuoco affinche' i figli di Dio non smarrissero la strada della rettitudine. Oggi che la bestia lurida e' trattata al pari dell' uomo abbiamo spalancato una porta infernale e non dobbiamo stupirci se il male regna incontrastato ovunque".
 
Gli utenti scandalizzati ammettono di aver fatto centinaia di segnalazioni all'amministrazione di Facebook, ma secondo i canoni del social network la pagina può esistere.

 

post

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

post1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.


 

 

 

 

 

 

 

Social Media GenerationSi chiama 'overdose da social' e viene descritta con un cartone animato.

blogger russiaLa Russia non risparmia i blogger. Approvata dalla Duma una legge di censura per i blog che hanno più di 3000 lettori giornalieri. Tale censura è contro l'anonimato.

Io Ti Maledico! Un modo di dire che nel XIII secolo avrebbe fatto accapponare la pelle a chiunque. Streghe e maghi, gente comune e sacerdoti si sarebbero comprati corni rossi e crocefissi e li avrebbero messi sotto cuscini e vestiti. E comunque non avrebbero fatto sogni tranquilli.

Pacchetti da 10mila e 10milioni di profili social venduti nel DeepWeb. La terra di nessuno, la darknet, è un luogo per la maggior parte ancora inesplorato, in cui avvengono gli illeciti più impensabili, uno di essi è la vendita degli account hackerati dai social network. A parlarne un esperto informatico che ha scelto di rimanere anonimo.