L'account Twitter dei CyberHacktivisti, il più grande e seguito è stato sospeso.

Durante le ore notturne (per l'Italia) del 19 e 20 agosto @YourAnonNews diviene irrintracciabile sul social network, motivo: "Possiamo fare solo ipotesi - mi ha spiegato in chat uno degli amministratori del profilo -, ma probabilmente perché abbiamo rigirato un tweet che conteneva i dati del Governatore del Missuori, oppure perché abbiamo inviato un tweet noi stessi che conteneva il video del giornalista americano decapitato dall'ISIS".

Il reporter James FoleyLa seconda ipotesi alla lunga sembra quella più veritiera. Visionando il video infatti, si vede il giornalista James Wright Foley accusare Obama di tutto quello che sta succedendo in Iraq: "Ha dovuto recitare un copione, è ovvio - mi spiega un altro degli Anonymous che ha guardato il video -, è chiara propaganda (da parte dell'ISIS, ndr), mi sembra chiaro che non la vogliano". L'accento dell'arabo che commette la decapitazione, come mi sottolinea l'Anonimo (bilingue, ndr), è "britannicissimo, addirittura londinese", il clip, tra l'altro è "editato benissimo, in un HD perfetto. Diversa pasta questo video rispetto alle altre centinaia che di solito manda in giro AlQaeda:mano diversa, stile diverso, sembrano essere dei professionisti della comunicazione".

A dare conferma dell'eventuale provenienza britannica del boia lo stesso Primo Ministro inglese Philip Hammond. Ora il video è in mano ad esperti per essere analizzato, ma intanto danno conferma dell'autenticità della pellicola. Inoltre, per il Ministro britannico, Cameron, il vedere, scaricare e diffondere il video della decapitazione del 40enne, equivarrebbe a un reato contro le leggi anti terrorismo.  Secondo l'FBI, come ha riportato da AP, l'uccisione di Foley non può essere datata con certezza, ma i federali stanno investigando sul caso.

Per quanto riguarda gli hacktivisti, il profilo social è stato poi riattivato qualche ora dopo, ma di tutto il milione e 300mila followers, ne sono comparsi sul profilo poco meno di un milione. La spiegazione che gli hacktivisti si sono data per la perdita di 500MILA followers dopo la riattivazione, è stata che Twitter fosse impazzito.

Avatar Anon News

È il secondo account di Anonymous che Twitter sospende in pochi giorni: il 14 agosto @TheAnonMessage era sparito dal social perché aveva inviato il link con i dati del presunto colpevole dell'omicidio di Michael Brown a Ferguson. La bravata è costata la sospensione dell'account e la brutta figura di aver 'doxato' un innocente, dato che il poliziotto accusato dagli hacktivisti è risultato completamente estraneo ai fatti.

Ma la censura sembra colpire sempre più intensamente. E se per il primo account degli hacktivisti sospeso la motivazione era più che valida, questa volta la censura del video, tra l'altro pubblicato già su un noto sito, arriva come una doccia fredda. La stanza IRC di OpFerguson, che si trova sui server di CyberGuerrilla e nella quale si trovavano anche gli Anonymous di @YourAnonNews e che quindi ha seguito la vicenda, fibrilla e fermenta. "Censori, bastardi", sono i commenti che arrivano dalle decine di hacktivisti che occupano la stanza di IRC.

Cos'è OpFerguson. È una protesta che rinchiude in sé l'attivismo delle strade e l'hacktivismo online, quindi un'azione di Anonymous assai complessa nel suo genere e di rara fattura. Sui canali stessi, oltre ai soliti Anons, sono mischiati  semplici attivisti che dalla strada hanno scelto di avere contatti con coloro che si son posti in prima linea per cercare di trovare il vero assassino di Michael Brown. Sbagliando, ma tentando e sottolineando nel video di lancio dell'operazione, che sarebbero stati vicini ai manifestanti. Così è stato e a modo loro, ovviamente. Nello scenario della Primavera di Ferguson, gli Anonymous sono diventati protagonisti.

 

 Sotto il video shock. Consigliata la visione a un pubblico non sensibile ai contenuti

 

Sotto il Tweet degli hacktivisti che poi è stato cancellato

 

Your Anon News

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

rape mokeAveva bevuto un drink durante una festa e aveva perso conoscenza. Poche ore dopo aveva trovato una sua fotografia su Istagram che la ritraeva a terra, svestita, dopo uno stupro.

Social Media GenerationSi chiama 'overdose da social' e viene descritta con un cartone animato.

Italia worldcupÈ il primo mondiale social della storia. Oltre le bandiere delle nazionali che sventolano tra le urla dei tifosi o sui balconi, anche internet si adegua al tifo dei mondiali, creando un'app apposta per l'occasione. Così i profili utenti si possono tingere della squadra del cuore, ponendo come avatar la propria bandiera nazionale, quindi la propria fede calcistica.

Anon redhack

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Dopo il blocco di Twitter anche il blocco di Youtube, ma la prossima settimana temiamo che bloccheranno anche Facebook. Quando comincerà a bloccare i nodi Tor sarà l'instaurarsi della dittatura”, così uno degli Anonymous parla sulla vicenda che sta portando la Turchia ad essere isolata dal mondo nello spazio virtuale.

crimea referendumIl 96,6% ha scelto la Russia.

In un referendum discusso, domenica, il popolo della Crimea ha scelto Mosca. Nel 1991 il 54% dei crimei scelse invece l'indipendenza dalla Repubblica sovietica.

Pacchetti da 10mila e 10milioni di profili social venduti nel DeepWeb. La terra di nessuno, la darknet, è un luogo per la maggior parte ancora inesplorato, in cui avvengono gli illeciti più impensabili, uno di essi è la vendita degli account hackerati dai social network. A parlarne un esperto informatico che ha scelto di rimanere anonimo.