Articoli filtrati per data: Giugno 2016 - Cronaca Libera

 

Cena vegana per la bella Loredana Cannata. L’attrice, da anni in prima linea nella difesa dei più deboli e schierata dalla parte degli animali ha scelto un menù di tutto rispetto.

Accarezzata dallo splendido tramonto che si gode dal Roof del Boscolo di piazza Esedra, ha assaporato, in compagnia dell’attore e produttore Valter D’Errico,  dell’attore Gianclaudio Caretta e dell’avvocato e produttore Luigi De Filippis, uno splendido flan di patate e verdure varie accompagnato da deliziosi chicchi di riso speziati da verdure mantegati all’olio  e una zuppa di piselli.

A chiudere la cena una macedonia colorata con sorbetto melone e papaia. La serata è proseguita poi a bordo piscina in compagnia dello chef e amico Niko Sinisgalli, autore e creatore delle portate e di Maria Rosito che ha fatto gli onori di casa.

Pubblicato in Cultura

 

Il ciclo della vita attraverso delle maschere. Fabrizio Normanni, un giovane artista romano, con questa mostra propone ai visitatori un viaggio alla scoperta dell’inconscio alla ricerca di un equilibrio e di sensazioni primordiali.

Come affermavaNietzsche  “..tutto ciò che è profondo, ama la maschera. Ogni spirito profondo ha bisogno di una maschera e più ancora, intorno a lui cresce una maschera, grazie alla superficiale interpretazione di ogni parola, o passo, di ogni segno della vita che egli dà”. Maschere inespressive si animano magicamente dando vita a un turbinio di sensazioni spesso represse. Le maschere costituiscono una proiezione del mondo interiore di Fabrizio, delle sue angosce e delle sue visioni. Ed è proprio questo ciò l’artista vuole far percorrere a ciascuno di noi. Un viaggio attraverso le pieghe del nostro inconscio, in quell’inconscio che muove e regola l’esistenza alla ricerca della luce, dell’equilibrio e della felicità.

Fabrizio ha iniziato a dipingere in un momento particolare della sua vita e, attraverso le sue creazioni è riuscito a emergere dal buio che lo avvolgeva, è riuscito a esprimere le emozioni che reprimeva fino ad arrivare alla realtà, al quotidiano. Le maschere, i colori e gli abbinamenti delle opere non sono scelti casualmente ma sono frutto di uno studio accurato.

Fabrizio Normanni nasce a Roma il 3 luglio e inizia a dipingere a soli 17 anni. Da allora non ha mai smesso. Le maschere scelte per realizzare i suoi quadri sono prive d'espressione, inanimate. Sono delle tele vergini su cui imprimere sensazioni, paure e tormenti che animano la notte, perché è proprio la notte il momento in cui si viene travolti dalle emozioni. Da qui il titolo "dal tramonto all'alba" un lasso di tempo che potrebbe rappresentare il ciclo della vita toccando temi come le 4 stagioni, passando dalla famiglia per arrivare a sbriciare sul futuro senza trascurare il delicato tema della morte e della malattia.

 

 

Inaugurazione

1 luglio a partire dalle ore 19

 

Fennel Factory

Roma - Via di Rocca Cencia 52

 

Ingresso gratuito

Pubblicato in Cultura

 

Hackers, hacktivists, cyberactivists, trolls: Anonymous. They never give up having opinions and making an outcry over huge events happening in the world.  From Isis through to Trump and Hillary Clinton's US election battle and now Brexit.

 

Some within Anonymous saw Brexit as the start of a revolution.  The YourAnonNews (YAN) twitter account, which claims to be affiliated with Anonymous had this to say: 

#VoteLeave is a message to the neoliberals, we're fed up with trade agreements that put wealth over people.”

 

Those who follow and study the Anonymous phenomenon know that revolution is a major part of the Anonymous idea.  Those partial to that idea felt that remaining in the EU meant being a slave to the system:

 

“Two weeks ago, the most powerful people in the world (world leaders, CEOs, etc.) came together to talk about a strategy to prevent brexit from happening, this is because of the new legal system Europe is trying to create in cooperation with transatlantic, trans pacific countries and the United States.” 

So the activists wrote in a letter shared on their 1,62 million followers account 

 

 

Those that follow Wikileaks, which has released documents about the proposed deals, know what this alliance could mean to activists.  These agreements between the EU and USA that apparently promote the economy grow through endless negotiation on "market access, specific regulation and broader rules and principles and modes of co-operation."  These things are often not wanted by cyberactivists, whom want a freer more people focussed world that isn't just pandering to big business.

 

The Brexit debate was often focussed on immigration and YAN had this to say: 

“While it is a terrible shame Brexit happened out of fear for refugees, other countries now have an example leaving EU and taking back sovereignty and democracy is possible.”

 

Whilst Anonymous claims not to be a political animal, YAN wasn't the only group talking about it.  A few days before the historical referendum happened, a debate on RadioAnonOps took place.  They talked about the pros and cons of the UK being in the EU, with someone from AnonUK radio on the remain side.  More sign if we needed it that the whole Anonymous galaxy is interested in things, even political, that can have huge impacts on the world, as activism requires.  Showing that Anonymous is heterogeneous in nature, an idea brought about by a disparate group of individuals.

 

Brexit will change the political structure of Europe but not only that.  Many young people feel that their future has been stolen by an older generation that mostly voted leave.  Perhaps their voices now will grow a new conscience on the ancient continent.  There's been a massive campaign on social networks under the hashtag #NotInMyName since they want to be part of a wider union and now feel isolated and somewhat fearful.  The thoughts of the young are often a big part of Anonymous and this has them standing opposed by the older generation. 

Whatever the future holds then seems there will still be fights that Anonymous will enter into, even if for some the enemy is the supposedly wiser elders.

 

Pubblicato in Internet

 

 

Grande successo per la serata di beneficenza Musicafrica che si è svolta nella splendida cornice del Teatro Brancaccino di Roma. L’evento, il cui ricavato sarà devoluto agli IFO, ha visto l’adesione e la partecipazione di moltissimi artisti tutti impegnati in azioni umanitarie.

A dare il via alla serata condotta dalla brava e bella Erika Gottardi, una breve ma significativa sfilata delle modelle di Carnevali Spose che indossavano abiti i cui colori richiamavano le terre africane seguita dalla presentazione e dall’intervento della dottoressa Marta BrancaCommissario Straordinario degli IFO, l’ente che riunisce l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e l’Istituto Dermatologico San Gallicano. Messaggi di speranza, fratellanza e di amore sono gli ingredienti che hanno caratterizzato il concerto del gruppo dei Luckys Lions. Sul palco, assieme a loro anche Ismaila Mbaye, Musicista, Attore e Ambasciatore Umanitario. La serata è poi entrata nel vivo con le premiazioni di personaggi che, nel corso della loro vita, si sono contraddistinti e che sono attivi in azioni umanitarie.

A ricevere il Premio"Sipario all'Eccellenza" il regista Antonio Calenda, per aver dimostrato il suo impegno civile, con professionalità e creatività, verso il drammatico problema dei "migranti". Subito dopo è stata la volta della giornalista Marzia Roncacci con il Premio Conduttrice 2016, e Niko Sinisgalli con il premio Tradizione in Cucina per l’amore e la passione con cui realizza i suoi piatti che riprendono la tradizione mediterranea ma anche per il suo impegno nel sociale. A dare un pizzico di brio in più ci ha pensato R. Pacifico, che con la sua voce, i suoi brani e i suoi ritmi ha coinvolto il pubblico che, sollecitato dallo stesso artista, si è alzato in piedi, ha ballato e cantato. Le premiazioni sono poi riprese con quella Michele Simolo organizzatore di No Violenceche ha voluto al suo fianco quattro ragazze che hanno ricordato e suggerito a tutte le donne che bisogna denunciare le violenze subite e che non ci si deve nascondere. Subito dopo è stata la volta della premiazione di Ismaila Mbaye, Premio Internazionale Ambasciatore Umanitario, di Maria Rosito con il Premio Donna Impresa e di Anna Accalai con quello di Imprenditrice 2016. Ancora un intermezzo musicale del Gruppo Coccode per poi riprendere con il premio Emozione al pittore Armando Marchegiani, ritirato dalla nipoteRegina Lizza, il premio Creatività 2016 a Luciano Fochini designer del brand Zero43 e il Premio Tutto Tondo al Maestro, pittore, scultore e musicista Giuseppe Casali. Non per ultimo il premio Fenomen Global adOsmani Garcia, vincitore del disco di platino digitale in Italia. A chiusura della manifestazione ancora musica, sorrisi e balli del gruppo dei Luckys Lions per poi spostarsi al Ristorante Tazio di Piazza Esedra per un cena con i fiocchi curata dallo chef Niko Sinisgalli.

L’evento, "Musicafrica", alla sua prima edizione e che vuole essere un “faro nella notte” per tutti coloro che soffrono, è nato da una idea di Luciano De Cesaris ed è stato realizzato col sostegno dello staff messo insieme da Giuseppe Pronesti. Ospiti fra il pubblico L'editore giornalista Giò Di Giorgio, la presentatrice Maura Carotti e Oscar Garavani, il responsabile della Università PegasoWalter Scognamiglio accompagnato dal figlio Massimiliano, il Direttore Commerciale della EdenessMaurizio Marinelli e il look maker Alessandro Messina.

 

 

Pubblicato in Musica

 

Una cascata di profitterol al cioccolato con una strepitosa nuvola di capelli d’angelo, della buona musica e un panorama mozzafiato di una Roma by night, hanno fatto da cornice al compleanno di Francesca Brienza, la bella conduttrice e giornalista con origini lucane. Al suo fianco l’immancabile compagno Rudi Garcia.

Lei, come sempre elegantissima con il suo abito firmato Philipp Plein, ha accolto gli invitati a bordo piscina del Posh del Boscolo di Piazza Esedra dove, sotto le stelle e al ritmo di una musica soft, hanno assaporato le portate dal sapore mediterraneo preparate dal Maestro Niko Sinisgalli. Tra gli ospiti anche l’attrice Cristiana Dell'Anna, la modella curvy Elisa D'Ospina, l’attore Nicola Canonico e ancora, Marco Salvati, Marco Capretti, alcuni colleghi giornalisti dell’emittente televisiva giallo rossa Roma TV e il simpaticissimo Alessio Scarchilli.

Allo scoccare della mezzanotte, le luci si sono abbassate e, sulle note di Happy Birthday, è arrivata la torta di soffici profiterols su cui la festeggiata, raggiante, ha fatto colare del cioccolato fondente per poi tagliare, con al fianco Rudi Garcia, Niko Sinisgalli e Maria Rosito, la prima fetta del dolce decorato sul momento, dallo Chef Sinisgalli, con dei capelli d’angelo a base di zucchero. A rendere ancora più suggestivo il momento una nuvola di fumo profumato che ha avvolto la coppia sempre più innamorata.

Pubblicato in Cultura

Un compleanno esclusivo e all’insegna dell’eleganza quello di Patrizia de Santis, l’agente dei Vip e Acting Coach. L’evento, che si è svolto nell’esclusivo Roof Garden del Boscolo ha visto la partecipazione di moltissimi volti noti del mondo dello spettacolo tra cui Gloria Guida, Andrea Roncato, Franco Nero, Enrico Loverso, Alessio Di Clemente, Rosita Celentano, Valentina Calabrò e ancora, i registi Leone Pompucci e Ferrero, i produttori Daniele Di Lorenzo, Valter D’Errico, Daniele Gramiccia e ancora Alessio Gorla, Daniela Schiapparelli, Carmen Carone, Claudio Marini Roselyne Mirialachi, la contessa Giada De Blank, il principe Guglielmo Giovannelli e moglie e tanti altri. Non poteva mancare il suo amatissimo marito Luigi Grassi che per l’occasione è tornato da Cannes dove era impegnato, come ogni anno, negli esclusivi eventi Bulgari di risonanza mondiale. A fare gli onori di casa in questa bellissima location, come sempre, la bellissima Maria Rosito. A deliziare i palati ci ha pensato il sommo chef Niko Sinisgalli con un menù semplice ma al contempo sofisticato che spaziava da un profumatissimo Tris di fritti al cono, per passare a dei deliziosi coccoli alle alghe marine, a delle crocchette di patate al pecorino e gambo di prezzemolo, agli arancini di riso per proseguire con una soffice pizza al Fiordilatte, un Cheese Cake salato, della mozzarella di bufala e una spettacolare terrina di polipo, patate ed olive taggiasche. A rendere ancora più intrigante la cena sono stati i paccheri alla Don Mario con pomodorini freschi, peperoncino e pecorino di Moliterno leggermente affumicato, un risotto cacio e pepe. A conclusione della piccola pasticceria fumante (sospiro, pastiera, bavarese), della panna cotta al caramello e lampone, una strepitosa  crema alla bacca di vaniglia con crumble al limone e, prima della torta un Tiramisù rivisitato e un Pandispagna con crema leggera, cioccolato. Il compleanno è stato organizzato dalla BIC PRODUCTION, dalla 77 FILMS PRODUCTION in collaborazione con l’HT STUDIO DE SANTIS  il primo centro italiano di formazione attoriale bilingue con la ‘Tecnica Chubbuck’. Patrizia de Santis è Agente di Cinema e Televisione di attori e artisti di fama internazionale, scrittrice di Saggi Universitari per Armando Curcio Editore e Acting Coach. La de Santis è l’unica insegnante ufficiale di ‘Tecnica Chubbuck’ in Italia. Proprio Ivana Chubbuck, la coach delle Star di Hollywood, in procinto di ritornare a Roma il 25 e il 26 Giugno al Piccolo Eliseo per uno dei suoi esclusivi seminari di risonanza mondiale, ha voluto inviare, in questo giorno speciale, alla sua cara amica Patrizia de Santis, che ha sempre definito una donna ed un’insegnante eccezionale ed una forza della natura, il suo videomessaggio di auguri dall’America! In America, Patrizia de Santis, oltre che con gli STUDIOS di Ivana Chubbuck, collabora con due Agenzie di fama mondiale, la CAA e la SAA. L’ ultimo libro della de Santis, “Boccaccio, l’enigma della centesima novella” edito da Armando Curcio  è stato inserito in The Harvard University Center For Italian Renaissance Studies.

Pubblicato in Cultura

 

Dopo Richard Gere e la fidanzata Alejandra Silva che hanno scelto di alloggiare al Boscolo per le loro vacanze romane è la volta di Katherine Kelly Lang, in arte Brooke, la protagonista di Beautiful, la soap più conosciuta al mondo.

La bella attrice, ha scelto di cenare al Tazio, il ristorante del Boscolo che continua a confermarsi punto di ritrovo di vip di tutto il mondo, in compagnia con il compagno Dominique Zoida, la modella e attrice ucraina Tetyana Veryovkina, i produttori Valter D’Errico e Daniele Gramiccia e l’attore Gianclaudio Caretta e, non per ultima, l’amica Maria Rosito che ha fatto gli onori di casa. Una cena all’insegna dell’allegria e delle risate condite rigorosamente da uno speciale menù a base di pesce preparato dall’amico Niko Sinisgalli, lo chef pluristellato che, nel suo regno, la cucina, li ha coccolati e viziati come solo lui sa fare.

A chiudere la serata, un simpatico selfie seguito da un assaggio di dolcetti di nuova creazione di Niko e poi via, di corsa per un tuffo nella Roma by night.

 

Pubblicato in Cultura